i 10 rimedi per smettere di mangiarsi le unghie

Ti mangi le unghie? Sei un perfezionista!!!!

Da sempre correlata al nervosismo e ad uno stato di ansia, il mangiarsi le unghie potrebbe avere un significato del tutto differente. La cattiva abitudine svela una caratteristica ben precisa del carattere indicando una significativa inclinazione al perfezionismo. A rivelarlo è una ricerca pubblicata sulla rivista Journal of Behavior Therapy e Experimental Psychiatry del 2015 (https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0005791614000925) . I ricercatori hanno spiegato che coloro che si mangiano le unghie, ma anche coloro che si attorcigliano continuamente i capelli attorno alle dita, non riescono a rilassarsi fino al raggiungimento di un determinato obbiettivo e pertanto si ”sfogano” con le unghie.

Chi ha l’abitudine di mangiarsi ripetutamente le unghie è un perfezionista, purtroppo molto incline alla frustrazione quando non ottiene un determinato scopo. La mancanza dell’obbiettivo spinge il soggetto all’impazienza e ad uno stato di perenne insoddisfazione. La ricerca si è basata sul comportamento di 48 volontari, tutti soggetti indicati come inclini a mangiarsi le unghie, ai quali sono state sottoposte delle domande indirizzate a comprendere le loro emozioni. I risultati confermano che i soggetti abituati a mordicchiarsi le unghie siano caratterizzati da tratti di estremo perfezionismo mantenendo fino all’estremo il desiderio di fare sempre le cose nel modo migliore e di raggiungere gli obiettivi più alti. Mangiare le unghie però fa male anche dal punto di vita fisico, come spiegano gli esperti, per i danni ai denti ed alle unghie stesse che perdono vigore.

X00057916

i 10 rimedi per smettere di mangiarsi le unghie

I danni ai denti possono essere fermati con un’adeguata terapia ortodontica ma rischia di non ottenere il successo al 100% se non vi è anche la presa di coscienza e la volontà del paziente di valutare la motivazione. E’ importantissimo comprendere a fondo quali siano i motivi della sfera emotiva che ne stanno alla base.

Ortodonzia di Famiglia affronta sempre il problema insieme al paziente e per garantire stabilità dei risultati ottenuti:

  1. valutiamo insieme al paziente la motivazione
  2. consigliamo alcuni trucchi per cercare di aiutare il paziente anche dal punto di vista psicologico
  3. terapie ortodontiche attive mirate
  4. ausilio di altri incentivi quali manicure con SMALTO SEMIPERMANENTE : molto utile in quanto più difficile da “attaccare” nei momenti di crisi e più resistente a piccoli momenti di regressione che possono esserci
  5. terapie con apparecchi di mantenimento
  6. controlli a distanza ravvicinata

I soggetti abituati a mangiarsi le unghie hanno la tendenza ad essere perfezionisti e frustrati se non raggiungono un obbiettivo, ma anche per noi vale lo stesso. Ci sentiamo frustati se non riusciamo ad ottenere il risultato eccellente per i nostri pazienti, quindi comprendiamo bene i perfezionisti, ed è per questo che ci adoperiamo al fine di aiutare i nostri pazienti con queste difficoltà !

Dove siamo

Lavoriamo in consulenza per molti colleghi odontoiatri ed in collaborazione con medici esperti di altre branche. Sappiamo di essere anche noi per questi colleghi un punto di riferimento della cultura ortodontica.

Richiedi informazioni

Seguici su Facebook